Le probabili formazioni di Milan Napoli Zielinski pronto al ritorno in campo

Le probabili formazioni di Milan Napoli Zielinski pronto al ritorno in campo

Le probabili formazioni di Milan Napoli

Il ritorno di Piotr Zielinski potrebbe essere una sorpresa per i tifosi del Napoli nella prossima partita contro il Milan, dopo un breve periodo di assenza dovuto a problemi muscolari. Ma c’è un’altra notizia che potrebbe scuotere ancora di più gli appassionati di calcio: sembra che Zielinski stia per lasciare il Napoli per unirsi all’Inter a partire dalla prossima stagione, con il trasferimento a parametro zero. Vediamo le Le probabili formazioni di Milan Napoli.

Nonostante le speculazioni sul suo futuro, Zielinski sembra concentrato sul suo ritorno in campo. Tuttavia, la decisione di farlo giocare titolare spetta ancora all’allenatore del Napoli, Walter Mazzarri, anche se sembra che Cajuste sia in netto svantaggio rispetto al polacco.

Il fallimento dei negoziati di rinnovo del contratto con il Napoli ha portato alla sua esclusione dalla lista UEFA. Mentre Zielinski sembra aver avuto qualche divergenza con la dirigenza del Napoli, Mazzarri continua a credere nel suo talento e lo considera una risorsa importante per la squadra.

Il presidente del Napoli, De Laurentiis, ha criticato l’agente di Zielinski per il mancato accordo di rinnovo, sottolineando la delusione per il comportamento del giocatore durante questo periodo di incertezza contrattuale.

Nonostante le sfide contrattuali, Zielinski sembra determinato a tornare in campo e dimostrare il suo valore, sia per il Napoli che per un potenziale futuro con l’Inter. La sua presenza contro il Milan potrebbe essere solo l’inizio di una nuova fase della sua carriera calcistica. Ecco Le probabili formazioni di Milan Napoli:

Napoli (3-5-1-1):

  • In attacco, Kvaratskhelia supporterà Simeone, con Politano in panchina.
  • A centrocampo, Di Lorenzo e Mazzocchi si occuperanno delle corsie laterali, mentre Anguissa, Lobotka e Cajuste saranno pronti nel mezzo, con Zielinski recuperato e disponibile in panchina.
  • Il reparto difensivo sarà composto da Ostigard, Rrahmani e Juan Jesus, con Gollini tra i pali.
  • Meret e Olivera rientrano nella lista dei convocati, mentre Osimhen sarà ancora assente a causa degli impegni in Coppa d’Africa.

Milan (4-2-3-1):

  • Per sostituire la squalifica di Tijjani Reijnders, Pioli sta considerando Bennacer o Musah, con il ballottaggio ancora aperto.
  • La formazione vedrà Maignan in porta, con Kjaer e Gabbia al centro della difesa e Calabria e Theo sulle fasce.
  • Adli sarà il regista a centrocampo, mentre il tridente offensivo alle spalle di Giroud sarà composto da Pulisic, Loftus-Cheek e Leao.

Queste scelte tattiche delineano le strategie degli allenatori per affrontare una sfida importante e si prevede un match avvincente tra le due squadre.

MILAN (4-2-3-1) probabile formazione: Maignan; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Adli, Bennacer; Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud. All. Pioli

NAPOLI (3-5-1-1) probabile formazione: Gollini; Ostigard, Rrahmani, Juan Jesus; Di Lorenzo, Anguissa, Lobotka, Zielinsky, Mazzocchi; Kvaratskhelia; Simeone. All. Mazzarri

Pubblicato da Flavio Troia

Ciao! Sono un tecnico informatico con esperienza multidisciplinare. Ho iniziato la mia carriera presso Radio Radicale, dove mi sono occupato di ripresa audio e video e gestione tecnologica. Successivamente, ho lavorato nell'assistenza clienti Vodafone 190, sviluppando competenze nell'interazione con il pubblico e nella risoluzione di problemi tecnici. Poi, come ITv Coordinator per MSC Crociere, ho gestito la TV interattiva e i sistemi televisivi di bordo, acquisendo capacità di gestione progetti in contesti multiculturali. Negli ultimi dieci anni, mi sono dedicato al social marketing, focalizzandomi principalmente su Facebook. Quest'esperienza mi ha permesso di specializzarmi nel marketing digitale e nell'engagement online. Al di fuori del lavoro, ho una passione per la cucina, sperimentando nuove ricette e condividendo piatti con amici e familiari. La mia formazione include una laurea in Linguaggi Multimediali e Informatica Umanistica presso l'Orientale di Napoli e un diploma di perito informatico. Sono appassionato di tecnologia, social media e linguaggi informatici, e sono sempre alla ricerca di nuove sfide e opportunità di crescita professionale. E #ForzaNapoliSempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *