Tradizione e Gusto: Gli Irresistibili Gnocchi alla Sorrentina Cotti nel Coccio di Terracotta

Tradizione e Gusto: Gli Irresistibili Gnocchi alla Sorrentina Cotti nel Coccio di Terracotta

Una ricetta per gli gnocchi alla sorrentina ? Le radici degli gnocchi alla sorrentina si intrecciano con la ricca storia culinaria della penisola sorrentina, una regione campana famosa per la sua tradizione gastronomica e la qualità dei suoi ingredienti locali. Sebbene non sia possibile collocare con precisione l’origine di questo piatto in un’era specifica, la sua presenza nelle tavole sorrentine è testimone della passione e della maestria con cui le famiglie locali hanno tramandato le loro ricette di generazione in generazione.

La magnifica combinazione di sapori negli gnocchi alla sorrentina non è solo il risultato di una ricetta relativamente semplice, ma anche della scelta attenta degli ingredienti. Pomodori succulenti, basilico fresco e mozzarella filante – gli stessi componenti che rendono la pizza sorrentina famosa in tutto il mondo – convergono in un connubio delizioso, catturando l’anima autentica della cucina locale.

Sebbene gli gnocchi stessi siano una creazione senza un’identità temporale definita, la loro presenza nei piatti sorrentini è un omaggio alle radici della cucina casalinga, dove la preparazione artigianale degli gnocchi di patate conferisce al piatto un carattere unico e irresistibile.

Attraverso il passare del tempo, la ricetta degli gnocchi alla sorrentina è stata tramandata come un tesoro culinario, unendo generazioni e creando una connessione tangibile con la storia locale. Le nonne che impastavano le patate per gli gnocchi trasmettevano non solo una pratica culinaria, ma anche un legame con le radici culturali della regione.

Veniamo ora alla preparazione di questo piatto tradizionale, un rituale culinario che si apre con l’attenzione meticolosa alla scelta e alla preparazione dei pomodori. Dopo un breve passaggio in acqua bollente, i pomodori rivelano il loro cuore succoso, pronto per essere trasformato in un sugo delizioso. Gli spicchi d’aglio, dopo un breve soffritto, si uniscono ai filetti di pomodoro, creando un sugo aromatico che diventa la base gustosa degli gnocchi alla sorrentina.

Gli gnocchi, preferibilmente fatti in casa, vengono cotti con maestria e uniti al sugo profumato. La mozzarella, tagliata a dadini, si fonde armoniosamente con gli gnocchi, mentre una generosa manciata di parmigiano grattugiato aggiunge profondità di sapore. Il tocco finale è dato da foglie di basilico fresco, che conferiscono un profumo irresistibile al piatto.

Per esaltare appieno la tradizione e l’autenticità degli gnocchi alla sorrentina, la cottura avviene in una teglia di terracotta, comunemente nota come coccio. Questo antico metodo conferisce al piatto un carattere rustico e un sapore unico, trasportando chi lo assapora in un viaggio culinario intriso di tradizione e storia. Infine, gli gnocchi alla sorrentina, cotti al forno nella teglia di terracotta, sono serviti caldi, con una decorazione di basilico fresco, regalando un’esperienza gastronomica indimenticabile che evoca la sensazione di pranzare su “una vecchia terrazza davanti al golfo di Surriento”.

Ingredienti:

500 g di gnocchi di patate
400 g di pomodori
200 g di mozzarella
2 spicchi d’aglio
Olio
Sale q.b.
Parmigiano grattugiato
Foglie di basilico fresco

Procedimento:

Lavare ed asciugare i pomodori, sbollentarli, pelarli, tagliarli a filetti ed eliminare i semi.

In un tegame, far imbiondire l’aglio, aggiungere i filetti di pomodoro e cuocere per 10 minuti con un pizzico di sale. Tritare il sugo ottenuto.

Cuocere gli gnocchi in acqua bollente fino a quando non salgono a galla. Scolarli e unirli al sugo, conservando qualche mestolo di sugo in pentola.

Tagliare la mozzarella a dadini e unirla agli gnocchi, aggiungere parmigiano e foglie di basilico. Infornare a 180 gradi per 10 minuti.

Servire gli gnocchi caldi con basilico fresco a decorare.

Seguici su facebook

Consulta altre ricette

/ 5
Grazie per aver votato!