Diritti TV Serie A: Ulteriori Trattative Riservate e Aggiornamenti

Diritti TV Serie A: Ulteriori Trattative Riservate e Aggiornamenti

Diritti TV serie a

In un’assemblea della Lega Serie A, si sono svolte nuove discussioni riservate concernenti i diritti televisivi del campionato. L’obiettivo era avvicinarsi alle richieste prefissate. La scadenza per prendere una decisione finale o procedere con l’apertura delle buste del canale di Lega è fissata per il 2 agosto. Scopriamo le notizie su diritti TV serie a

Fase di trattative private

Dopo aver ufficialmente “rifiutato” le proposte presentate da DAZN, Mediaset e Sky, è iniziata una nuova fase di trattative riservate tra la Lega Serie A e le emittenti. L’assemblea dei club ha votato all’unanimità per proseguire le trattative, poiché le cifre proposte dalle emittenti si stanno avvicinando all’obiettivo desiderato. Attualmente, la Lega Serie A incassa circa 927 milioni di euro all’anno dai diritti televisivi, ma le offerte attuali sono ancora al di sotto del valore desiderato. Pertanto, è necessario continuare a negoziare con le emittenti televisive, come dichiarato dall’amministratore delegato Luigi De Siervo all’inizio dell’assemblea tenutasi a Milano presso via Rosellini.

Prossimi incontri e tempistiche

Dopo le intense 15 ore di trattative della scorsa settimana, è prevista una nuova giornata di incontri. Durante questi incontri, verranno apportate ulteriori modifiche ai pacchetti, tra cui la selezione delle partite, le esclusive e le co-esclusive. La data precisa per questi incontri deve ancora essere definita, in quanto si cerca di trovare un giorno che sia adatto a tutte le parti coinvolte. Tuttavia, non è ancora certo che questi incontri si svolgeranno prima della prossima assemblea, prevista per il 14 luglio. Durante tale assemblea, i club si riuniranno principalmente per la scadenza delle offerte dei diritti televisivi della Coppa Italia, che scadranno il giorno precedente.

Scadenza e decisione finale

Nel caso in cui le trattative private abbiano esito positivo, i diritti televisivi del campionato potrebbero essere assegnati. Tuttavia, se fosse necessario più tempo, la scadenza è fissata per il 2 agosto. Questo termine è stato concesso per concedere 30 giorni a partire da oggi. Entro questa data, i club dovranno decidere se accettare le proposte attuali o procedere all’apertura delle buste contenenti le offerte presentate dai sei soggetti interessati alla realizzazione del canale di Lega.

Dichiarazioni del presidente della Lega Serie A

Durante una conferenza stampa, il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, ha commentato il processo in corso. Ha sottolineato che le trattative private sono state condotte nel rispetto delle linee guida e dei termini stabiliti nel bando. Casini ha confermato che il lavoro è ancora in corso e che, nonostante la necessità di ulteriore tempo, le trattative procedono senza intoppi. Ha concluso affermando che siamo giunti al momento decisivo e che al termine delle trattative verranno prese decisioni definitive o si apriranno manifestazioni di interesse per il canale di Lega.

Pubblicato da Flavio Troia

Ciao! Sono un tecnico informatico con esperienza multidisciplinare. Ho iniziato la mia carriera presso Radio Radicale, dove mi sono occupato di ripresa audio e video e gestione tecnologica. Successivamente, ho lavorato nell'assistenza clienti Vodafone 190, sviluppando competenze nell'interazione con il pubblico e nella risoluzione di problemi tecnici. Poi, come ITv Coordinator per MSC Crociere, ho gestito la TV interattiva e i sistemi televisivi di bordo, acquisendo capacità di gestione progetti in contesti multiculturali. Negli ultimi dieci anni, mi sono dedicato al social marketing, focalizzandomi principalmente su Facebook. Quest'esperienza mi ha permesso di specializzarmi nel marketing digitale e nell'engagement online. Al di fuori del lavoro, ho una passione per la cucina, sperimentando nuove ricette e condividendo piatti con amici e familiari. La mia formazione include una laurea in Linguaggi Multimediali e Informatica Umanistica presso l'Orientale di Napoli e un diploma di perito informatico. Sono appassionato di tecnologia, social media e linguaggi informatici, e sono sempre alla ricerca di nuove sfide e opportunità di crescita professionale. E #ForzaNapoliSempre