Sangennarini di San Gennaro: Il Dolce Napolitano della Tradizione con Uovo e Limone!

Sangennarini di San Gennaro: Il Dolce Napolitano della Tradizione con Uovo e Limone!

I biscotti di San Gennaro, noti anche come “sangennarini”, costituiscono una delizia tipica della tradizione dolciaria napoletana. Questi squisiti biscotti hanno le loro radici nelle abili mani delle suore dell’ospedale San Gennaro di Napoli, che li confezionavano con cura e li distribuivano agli ammalati. Oggi, essi rappresentano un simbolo della festa di San Gennaro, il venerato Santo patrono di Napoli.

La storia dei biscotti di San Gennaro affonda le radici in epoche lontane. San Gennaro, vescovo di Napoli nel IV secolo, è venerato come il Santo patrono della città, con la sua festa celebrata con devozione il 19 settembre di ogni anno.

L’origine dei biscotti è strettamente legata all’ospedale San Gennaro dei Poveri, fondato nel 1667 a Napoli. All’interno di questa istituzione, le suore dedicate all’assistenza ai pazienti preparavano questi dolci speciali utilizzando ingredienti semplici e salutari.

I biscotti di San Gennaro avevano un duplice scopo. Da un lato, rappresentavano un conforto per gli ammalati, molti provenienti da famiglie bisognose, che trovavano sollievo in questi dolci genuini. Dall’altro lato, erano un omaggio al Santo patrono della città, San Gennaro. Si credeva che i biscotti avessero proprietà benefiche e curative, simboleggiando una pronta guarigione e una buona salute.

La ricetta originale dei biscotti di San Gennaro è stata tramandata di generazione in generazione tra le suore dell’ospedale, preservandone l’autenticità nei secoli. Tuttavia, nel corso del tempo, molte varianti sono state sviluppate, portando a una sorta di “dimenticanza” della ricetta autentica.

Nonostante ciò, la passione dei cuochi napoletani e il rispetto per le tradizioni culinarie hanno preservato la ricetta originale fino ai giorni nostri. Oggi, i biscotti di San Gennaro rappresentano con orgoglio un simbolo della cultura culinaria di Napoli, preparati con dedizione durante la festa del Santo e in altre occasioni speciali legate alla tradizione partenopea.

Ricetta dei Biscotti di San Gennaro:

Ingredienti:

  • 200 g di Farina (tipo “00”)
  • 60 g di Zucchero
  • 3 Uova intere
  • 1 Tuorlo
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • Cannella in polvere q.b.
  • Marmellata di Ciliegie o Mirtilli o Amarene (per la farcitura)

Modalità di preparazione:

  1. Inizia montando le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.
  2. Aggiungi la scorza di limone grattugiata e la cannella al composto e mescola bene.
  3. Setaccia la farina e aggiungila gradualmente al composto, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per evitare di smontare le uova.
  4. Nel frattempo, preriscalda il forno a 170°C e rivesti una teglia con carta da forno.
  5. Trasferisci l’impasto in una sac à poche con bocchetta liscia e forma dei biscotti rotondi con un diametro di circa 4 o 5 centimetri sulla carta da forno.
  6. Inforna i biscotti per circa 15 minuti, controllando la cottura di tanto in tanto. Una volta cotti, lasciali raffreddare completamente.
  7. Farcisci i biscotti unendoli a due a due con la marmellata di tua scelta.
  8. Spolvera i biscotti con dello zucchero a velo sulla superficie per completarli.

Noti anche come “sangennarini”, sono un dolce napoletano che incarna una storia antica e un profondo legame con la festa di San Gennaro, il Santo patrono di Napoli. Questi biscotti soffici e deliziosi, preparati con uovo, limone e altri ingredienti semplici, rappresentano un simbolo di conforto e guarigione per gli ammalati. Seguendo la ricetta originale e le modalità di preparazione, potrai assaporare l’autentico gusto dei biscotti di San Gennaro, immergendoti nella tradizione culinaria di Napoli. Prepara questi deliziosi biscotti per celebrare la festa di San Gennaro o per deliziare te stesso e i tuoi cari con un dolce tipico della cultura napoletana. Buon appetito!

Seguici su facebook

Consulta altre ricette

/ 5
Grazie per aver votato!