L’ABC per attivare una SIM Vodafone e non solo

Vediamo come attivare una SIM Vodafone grazie all’aiuto della nostra operatrice 190 di fiducia.

2013-12-18 – Vuoi attivare una SIM Vodafone per il tuo cellulare o magari vuoi trasformare la tua sim in una nano sim per il tuo nuovo IPhone? Oppure hai una Sim Vodafone scaduta e vuoi riattivarla?

Adesso inizierò a fornirti alcune dritte per le tre casistiche.  Il metodo classico, che poi è anche quello piu immediato e utilizzato per attivare una SIM Vodafone, è quello di recarsi  fisicamente presso un centro Vodafone e chiedere  all’addetto del negozio l’attivazione di una nuova Sim .

Per l’operazione ti verrà chiesto di fornire  la carta d’identità e il codice fiscale;  si procederà con la firma di alcuni documenti, come ad esempio l’abilitazione della sim per l’utilizzo di internet e l’attivazione della segreteria telefonica.  Il costo relativo all’attivazione della sim Vodafone si attesta intorno ai 10 euro: 5 euro per la procedura di attivazione e 5 euro per il credito incluso nella SIM. Se non sai dove sono collocati i centri Vodafone nella tua città, consulta questa mappa che si trova sul sito ufficiale del gestore.

Il sito di Vodafone Italia inoltre, consente un ulteriore possibilità per attivare una SIM Vodafone e e se decidi di farlo in uno di quei  periodi promozionali,  è possibile aggiudicarsi offerte con sim che offrono promozioni già incluse.  Vodafone riserva promozioni speciali a chi attiva una nuova sim ma anche a chi effettua la portabilità del proprio numero. Utilizzando il sito, riceverai dei documenti da compilare e inviare via fax a Vodafone insieme ad una copia della carta d’identità e del codice fiscale.

Ad operazione completata, riceverai la tua SIM a casa e ti verrà attivata entro 72 ore. Questo tempo è dovuto all’applicazione della legge sulla privacy,  la sim ti viene consegnata dal corriere e se mai dovesse succedere qualcosa, come ad esempio una rapina, la sim non è attiva e non si saprà mai a chi sarebbe stata intestata. Nel momento in cui il corriere consegna la SIM, lo stessosi preoccupa di segnalare a Vodafone l’avvenuta ricezione da parte della persona interessata.

Se invece possiedi uno smartphone che non supporta le classiche SIM ma solo micro-SIM o Nano-SIM, puoi recarti sempre in un  centro Vodafone e cambiare la tua SIM standard in micro-SIM o Nano-SIM mantenendo lo stesso numero al costo di 8 euro. È possibile anche riattivare delle SIM Vodafone dopo la loro scadenza, ma solo se si effettua l’operazione entro un determinato periodo; ovvero le sim Vodafone scadute possono essere recuperate entro  90 giorni, trascorsi  i 90 giorni  ci si può recare in un centro Vodafone per acquistare una nuova sim senza farla attivare, subito dopo bisogna chiamare il servizio cliente Vodafone 190 e chiedere la sottoscrizione del nuovo seriale sim così facendo si mantiene lo stesso numero, l’operazione dura circa un mese.

Presto fatto. Ecco come fare per attivare una Sim Vodafone!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *