Harvard University: italiani tra i popoli più idioti al mondo

Secondo uno studio fatto dall’università di Harvard in Boston Massachussetts gli italiani si piazzano tra i primi venti come popolo più stupido al mondo.

Italiani più idioti al mondo ? L’Università Harvard (Harvard University) è un’università privata statunitense situata a Cambridge, nel Massachusetts, nell’area metropolitana della città di Boston. Secondo uno dei suoi ultimi studi sulle capacità intellettive dei popoli, gli italiani si piazzerebbero in prima fila come popolo più idiota al mondo. Il tutto può sembrare uno studio di eugenetica nazista, qualcosa riguardante il razzismo. Sembra infatti una sorta di flashback, come se risentissimo l’eco di uno di quei vecchi annunci stile hitleriano, secondo cui ci sarebbero popoli più intelligenti di altri. In quegli anni erano molti gli studiosi che asserivano una sorta di differenza tra i popoli per cui, ad esempio, gli italiani del nord erano più avvezzi al lavoro e alla fatica mentre quelli del sud vivendo in un ambiente molto soleggiato erano avvezzi alla pigrizia e alle lunghe dormite.

Eugenetica nazista

Con il termine eugenetica nazista inoltre, si indicano le politiche sociali razziste attuate dal Terzo Reich, aventi come fine il miglioramento della razza mediante l’eugenetica. In particolare essa era mirata a quanti furono identificati come “vite di nessun valore” : deviati, “degenerati”, dissidenti, ritardati e persone con difficoltà di apprendimento, persone sterili, omosessuali, persone pigre, malati mentali, ebrei, deboli, zingari ecc. A questi avrebbe dovuto essere impedito di riprodursi, in modo da non diffondere i propri geni all’interno della popolazione. Oltre 400.000 persone subirono la sterilizzazione coatta, e 70.000 furono uccise nel corso dell’Aktion T4.

Qualcosa di vero c’è  nonostante le tante cavolate scritte dagli ideologi del nazismo, colpevoli di aver elevato l’odio nel mondo come mai prima di allora, e non riguarda le differenze tra settentrionali e meridionali ma è un fenomeno a livello nazionale. Domenica scorsa purtroppo abbiamo assistito a qualcosa che dà di nuovo credito a certe teorie che andrebbero del tutto dimenticate e occultate fino alla fine dei tempi. Le primarie del PD! Io sono un indeciso, non saprei chi votare, non mi convince nessuno, manco Grillo, ma lo stesso ex comico merita una citazione che ieri ho letto sul suo blog:

La capacità di parte degli italiani di farsi prendere per il culo è inimmaginabile. Il pdmenoelle ha incassato insieme agli altri partiti due miliardi e trecento milioni di finanziamenti illegali, bocciati da un referendum. Nel mese di luglio dopo le dichiarazioni di Letta “balle d’acciaio” sulla fine dei soldi pubblici, ha goduto di altri 91 milioni di euro di finanziamento insieme ai partiti complici. E ora, ancora, ancora, non è sazio ancora di elettori masochisti, ancora. Due euro per votare ancora. Per farsi prendere per il culo ancora.
“E’ importante questo mio momento perché
dopo i finanziamenti al pd ancora
dopo un referendum ancora
i due euro per le primarie ancora
di pigliarmi per il culo ancora
Come godo ora
Confusione la mia mente
quando si ama il pd completamente, sì
due euro ancora, quattro euro se on line, per le primarie ANCORA!”

Non so quanto sia vero e fondato lo studio dell’Harvard University: “italiani tra i popoli più idioti al mondo”.  Ma qualche dubbio ce l’ho dopo quello che è accaduto domenica scorsa.

Questa invece è altra gente, proveniente dall’area del Movimento 5 Stelle che non è da meno. Nel senso che dà valore alle teorie dell’Università di Harvard:
Tutti hanno diritto di dire ciò che vogliono. Ma anche noi di chiamarla Troia!

/ 5
Grazie per aver votato!